Via Comoli 174a, Omegna (VB)

327.98 17 382 - 328.88 31 678 info@raggioblu.net

I Simboli Karuna del 2° livello

La salute dello spirito vale più della salute del corpo. Infatti uno spirito sano sorregge anche un corpo malato, mentre uno spirito malato non è nemmeno in grado di apprezzare il miracolo di un corpo sano. (V. Buttafava)

Il quinto simbolo Karuna: GNOSA la connessione coi Maestri

5° simbolo: Gnosa

Questo Simbolo guarisce la mente e ci connette più fortemente col nostro Sé Superiore e con le nostre Guide e Maestri. Porta nel corpo fisico il Sé superiore, consentendoci una guarigione profonda. Penetra molto in profondità spingendo al di fuori le sofferenze emotive, donandoci spesso la consapevolezza della loro vera causa.

Gnosa può migliorare la capacità di apprendimento, aprendo la nostra mente e facilitando l’integrazione in essa delle nuove idee. È di grande aiuto per gli studi e gli esami.

Aumentando la lucidità mentale, Gnosa ci aiuta ad organizzare la mente, migliorando la nostra capacità di comunicazione, sia nel parlare che nello scrivere. Connettendoci meglio con le capacità del nostro Sé Superiore ci aiuta ad essere più creativi. Rende più profondi i nostri ideali e i nostri progetti, connettendoci con gli Esseri illuminati che ci guidano e ci aiutano a svilupparli e a realizzarli.

Il sesto simbolo Karuna: KRIYA manifestazione fisica e cura dell'umanità

6° simbolo: Kriya

Questo Simbolo, un doppio Chokurei, viene utilizzato per la manifestazione fisica e per guarire la razza umana, aiutando tutti gli uomini a lavorare insieme in armonia.
Kriya può essere utilizzato per radicarci a terra, visualizzando ciascuna parte del simbolo lungo ciascuna gamba, con la parte superiore a livello delle anche e la spirale nei piedi. Questa tecnica crea una forte connessione con la Terra, portando la nostra coscienza più pienamente nel corpo e aiutandoci a realizzare praticamente i nostri obiettivi. Possiamo rafforzare ulteriormente questo effetto utilizzando anche Rama.

Quando ci si sente invischiati in una selva di pensieri e ci è difficile focalizzare la nostra attenzione su ciò che dobbiamo fare, Kriya aiuta a comprendere quali sono le nostre priorità. In questo modo ci consente di concentrare le nostre energie sulle cose realmente importanti in un particolare momento della nostra vita.

Il settimo simbolo Karuna: JAVA la nostra realtà

7° simbolo: Java

Spesso, a causa di sensi di colpa o di paure, accade che deleghiamo parte del nostro potere a chi vive intorno a noi. Così ci ritroviamo accanto persone che cercano di controllare il modo in cui viviamo, rendendoci difficoltoso il raggiungimento di un obiettivo o di un modo di essere, avvolgendoci con le loro intenzioni e pensieri negativi come in una nube. Java ci aiuta a liberarci dalle aspettative e dalle proiezioni mentali altrui e a riprenderci il nostro potere, così da poterci creare la nostra vita come desideriamo. Questo Simbolo aiuta noi e quanti ci circondano a rispettare le reciproche realtà indipendenti. Ci aiuta a comprendere e a imparare su cosa deve basarsi la nostra realtà e chi siamo veramente, anziché cercare di corrispondere alle aspettative altrui.

Java inoltre è un’energia di guarigione della Terra e ci può aiutare a connetterci con la coscienza di alberi, fiori, cristalli.

L'ottavo simbolo Karuna: SHANTI la pace

8° simbolo: Shanti

Shanti porta la pace. Questo Simbolo agisce sulla connessione col flusso della vita e può aiutarci a guarire il passato, a creare armonia nel presente e a lasciar scorrere il futuro. Imparando a lasciar fluire eliminiamo lo “sforzo” dal processo della nostra vita, permettendoci così di goderne più profondamente. Molto spesso, coloro che si preoccupano perché in passato le cose sono andate male tendono ad aspettarsi che le cose vadano male anche in futuro. Aiutandoci a guarire il passato, Shanti porta pace nel presente, consentendoci di liberarci dalla preoccupazione e dall’ansia.

Sciogliendo paura ed ansia, donandoci una dolce sensazione di pace, Shanti può aiutarci a risolvere il problema dell’insonnia.

Questo simbolo è utile anche per trattare gli attacchi di panico (usiamolo assieme a Seiheki) e la stanchezza cronica, che spesso deriva dall’incessante lavorio mentale dovuto alle ansie per il futuro.
Combinato con Rama e Kriya, aiuta a portare armonia nella realizzazione dei propri obiettivi.

Per aumentare la chiaroveggenza, visualizziamo Shanti con la punta in corrispondenza del terzo occhio e manteniamo questa visualizzazione “puntiforme” per pulire questo chakra.

Condividi questa pagina su: