Via Comoli 174a, Omegna (VB)

327.98 17 382 - 328.88 31 678 info@raggioblu.net

I Simboli Karuna Reiki del 1° livello

La salute dello spirito vale più della salute del corpo. Infatti uno spirito sano sorregge anche un corpo malato, mentre uno spirito malato non è nemmeno in grado di apprezzare il miracolo di un corpo sano. (V. Buttafava)

Il primo Simbolo Karuna Reiki: ZONAR il guaritore karmico

1° Simbolo: Zonar

Questo simbolo lavora bene con le vite passate e con i tempi karmici e interdimensionali (quelle cose che non possiamo definire chiaramente). Le nostre cellule possono trasportare la memoria di un trauma o anche idee che ci trasciniamo da altre vite. Zonar può essere usato per lavorare a livello interiore, con il karma e con tutte le sofferenze provenienti dal passato ed immagazzinate a livello cellulare. Lavora particolarmente bene con i problemi di abuso e con i bambini. Mette in contatto con l’energia dell’Arcangelo Gabriele e viene usato per le situazioni karmiche.

Lavorare sui traumi

Anestetizza i traumi o il dolore. Importante per le malattie fisiche e gli squilibri mentali. Rigenera gli organi, il sistema nervoso e la muscolatura. Aumenta la vista fisica e la visione, anche quella “interiore”. Ristabilisce l’equilibrio emotivo, aiuta a combattere la tristezza e la malinconia. Agisce sul 2° e sul 5° chakra. Pulisce a livello energetico. Può essere usato per pulire le bevande.

Zonar è utile per iniziare i trattamenti perché prepara la persona a ricevere una guarigione profonda. Inoltre, soprattutto quando viene associato a Seiheki, elimina o riduce il dolore associato con la guarigione emotiva, creando una sorta di effetto anestetico spirituale.

A livello cellulare agisce ripulendo le nostre cellule dalla memoria di traumi o di emozioni così intense e di così lunga durata da essere divenute parte della loro “struttura chimica”. Zonar lavora su tali problematiche nascoste nelle cellule del nostro corpo e aiuta a guarirle. In queste situazioni è molto utile associare a Zonar il simbolo a distanza di Usui (Honjazeshonen). In questo senso funziona bene nel guarire i traumi derivanti da abusi in età infantile o altre situazioni che sono state così traumatiche che la persona non è stata capace di elaborarle a livello conscio e le ha seppellite e immagazzinate lontano dalla mente conscia, nella memoria cellulare, spesso nell’area del secondo chakra.

Il secondo Simbolo Karuna Reiki: HALU il bisturi spirituale

2° simbolo: Halu

Agisce per molti versi come Zonar, ma a un livello più profondo e potente: non lo sostituisce, ma gli è complementare. È più potente di Zonar e lavora in dimensioni più alte, ristabilendo l’equilibrio e portando ad una guarigione più profonda. Halu è particolarmente utile per rompere e disfare i modelli negativi dell’inconscio, della parte in ombra di noi stessi, aiutandoci a disfarci sia dell’illusione che della negazione di sé, lavorando come un “bisturi” spirituale.
Si usa questo simbolo per spezzare gli schemi negativi inconsci, quegli schemi che ci isolano dalla verità, aiutando così a sgretolare la delusione e la negazione, e guarendo nel contempo la parte in ombra del nostro sé. 

Halu ci aiuta a lavorare sulla negazione e sull’incolpare gli altri per ciò che ci accade di spiacevole nella nostra vita: ci aiuta a vedere a livello cosciente quella parte imperfetta di noi che tendiamo a negare, potendola così accettare e quindi trascendere. Con questa intenzione è utile associarlo a Seiheki, ed anche a Honjazeshonen per “scavare” nelle problematiche che ci trasciniamo dalla primissima infanzia. In questi casi non dimenticandoci di inviare anche Zonar per lenire il dolore interiore che potrebbe derivare inizialmente da una tale presa di coscienza.

A livello fisico, Halu dà energia per superare la spossatezza e l’apatia. Rimargina le ferite profonde e riattiva i tessuti connettivi: è una corrente energetica che rigenera più velocemente. In questo senso può essere tracciato sulle decalcificazioni ossee e sulle ferite in genere, sia esterne che interne (come gastriti e coliti). Va bene anche per purificare ed energizzare le acque.

Il terzo Simbolo Karuna: HART l'amore compassionevole

3° simbolo: Hart

Hart è amore, verità, bellezza, armonia ed equilibrio: usalo per curare il cuore, sia quello fisico che quello spirituale. Aiuta a sviluppare il Karuna o azioni compassionevoli e disinteressate: è di grande aiuto per risanare i rapporti interpersonali. Inoltre, ci avvicina all’amore per la vita e per tutto ciò che facciamo. Va bene per curare le abitudini pericolose (fumo, alcol, dipendenze in genere) derivanti dal “non amore” verso se stessi. Inoltre è utile quando ci si sente soli e abbandonati.

Fa amare chiunque, riconnette con il cuore e con l’aspetto femminile della divinità (la “Madre”). Aiuta a “proteggersi” dai problemi degli altri senza divenire per questo insensibili. Disegnandolo sul corpo dà protezione e aiuta a combattere l’egoismo: ha la capacità di trasmutare in amore l’invidia e la gelosia.

Sul piano fisico Hart è di aiuto per le malattie del sangue (come anemia, leucemia, talassemia) agendo sugli organi governati dal terzo chakra come la milza e i reni. Depura il fegato, risolve le grandi emozioni, anche passate. Aiuta durante le prove d’esame e dove servono grandi decisioni. Hartguarisce il cuore e tutte le problematiche ad esso collegate. Può essere usato anche per riempire d’amore un’area guarita, dalla quale sono stati rimossi energie “negative” o blocchi.

Guarire le relazioni

Hart può essere usato per guarire le relazioni di ogni tipo. Quando due persone sono coinvolte in una relazione, c’è in gioco una terza entità: la relazione stessa. Se si sta vivendo una relazione difficileo che si desidera migliorare, invia Hart insieme al simbolo a distanza di Usui. Fra i due si creerà un senso di amorevolezza e compassione che li aiuterà a risolvere più facilmente qualunque problema possa essere insorto e a godere molto di più della reciproca compagnia. A volte, tuttavia, fra i due si crea una co-dipendenza, il che non è salutare per loro: se questo è il caso, e se è il momento che la relazione finisca, Hart li aiuterà a concluderla in modo sano. 

Essendo Reiki guidato dal Potere Superiore, Hart non può essere usato per controllare le persone, ma può solo dar loro il potere di fondarsi sull’amore e di prendere da sé decisioni sagge.

Gli “Ideali Reiki Originali” affermano che Reiki è “l’arte segreta di invitare la felicità”, e Hart è un simbolo che può fare proprio questo. Usalo perciò frequentemente per creare nel tuo cuore e nel cuore delle persone che tratti, amore per se stessi, per gli altri o per qualunque cosa che nella vita valga la pena di fare, avere o essere.

Il quarto simbolo Karuna: RAMA la connessione con la Madre Terra

4° simbolo: Rama

Questo simbolo ci aiuta a fissarci nelle sei direzioni (davanti, dietro, destra, sinistra, sopra e sotto) e a rinforzare la nostra connessione con Pachamama, la Madre Terra. Apre e riequilibra i chakra inferiori, dei quali purifica l’energia, armonizzandoli con quelli superiori. Può essere usato per pulire cristalli ed anche per eliminare le energie pesanti dalle abitazioni, tracciandolo in ogni angolo superiore e inferiore di una stanza, o visualizzandolo tanto grande da riempire tutta la stanza. Dà potere alle mete materiali e aiuta il loro manifestarsi, aiutandoci a trovare costanza e determinazione. Ci aiuta a raggiungere una decisione in tempi brevi.

Tracciato, o visualizzato sotto le piante dei piedi, scarica rapidamente a terra le energie “pesanti” aiutando a schiarire la mente.
Agisce come liberatore a livello karmico. Taglia le situazioni, praticizza le intuizioni. È efficace su lividi e contusioni. Rinforza l’apparato scheletrico e quello muscolare: è consigliabile per i bambini. Dà la possibilità di rigenerare i tessuti ossei, le fratture e le zone traumatizzate in genere.
Rama rappresenta l’unione tra il principio maschile e il principio femminile ed è indicato per impotenza, problemi sessuali, infiammazioni, e per i problemi legati al primo chakra in genere. È ottimo per purificare e caricare i cristalli e le pietre, perché connette l’energia della Terra con l’Energia spirituale.

Per la sua capacità di radicare alla Terra, Rama è particolarmente utile per concludere una seduta Reiki.

Condividi questa pagina su: